Scatenato!

La vita ti riserva delle mazzate incredibili proprio quando sei più vulnerabile e quando meno te l’aspetti. Pensi di esserti sempre comportato bene, di aver svolto il tuo lavoro con sacrificio e massima dedizione perciò non riesci a capire perché all’improvviso tutto sembra franarti addosso. Ma prova a pensarci bene, rifletti un attimo. Forse hai riposto fiducia nelle persone sbagliate. Errore clamoroso: mai, e dico mai, fidarsi di nessuno. Le persone sono per loro natura ipocrite, meschine ed egoiste. Se tu, in qualche misura, non sei più indispensabile al raggiungimento dei loro fini, o ti possono rimpiazzare con qualcun altro che garantisce loro condizioni più vantaggiose, verrai abbandonato matematicamente. Magari ti indoreranno un po’ la pillola, e, dammi retta, non lo faranno per alleviare il tuo dolore, ma solo per lavarsi la coscienza sporca. Inutile lamentarsi, o chiedere aiuto ad altri, ai loro occhi risulteresti solo patetico; ricordati sempre che una persona con dei problemi non è una buona compagnia. Piangerti addosso non serve a niente, e ti esaurisce scavando dentro di te una ferita profonda che ti farà solo stare più male. La tua rabbia, fonte di energia allo stato puro, devi invece riuscire a sfruttarla per risollevarti da terra e ricostruire attorno a te condizioni favorevoli: può essere un processo lento e difficoltoso ma è la tua unica possibilità concreta. Conta solo su te stesso e non permettere più ad altri di farti un altro sgambetto, perché continuando a cadere diventi sempre più debole.

L’elaborazione

Il background emotivo con cui mi accingevo all’elaborazione di questa immagine era un misto di delusione, frustrazione e rabbia: ho cercato un modo per rendere queste sensazioni percepibili caricando l’immagine di significati simbolici.

Il logo

Questa volta in 3d. E’ bastato fissare la vista della telecamera virtuale, e senza spostarla, tagliare i bordi della gabbia cubica per rendere visibili quelli interni. E’ evidente che rappresenta la mia condizione.

Le catene spezzate

Rottura sofferta di un legame in ultima analisi limitante.

Fiamme e fumo

Escono prorompenti delle griglie lungo i lati del logo metallico. Sono la rabbia e la potenza creativa in grado di liberarmi. IL logo metallico risulta minaccioso, sul punto di esplodere. Ma cosa c’è di più creativo di un’ esplosione? In fin dei conti il Big Bang ha creato l’universo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...