Piacere di conoscerla

La prima impressione che una persona si fa di noi è molto importante. Essa può portare o all’approfondimento della conoscenza, se questa prima impressione è stata positiva ed ha incuriosito la controparte, oppure decretare, sul nascere, la fine immediata (e magari immeritata) del rapporto. Per un creativo, il progetto grafico cruciale che sarà tenuto a realizzare nell’immediato è bene che sia dunque la presentazione di sé stesso e del suo lavoro. Con queste convinzioni, mi sono apprestato a progettare il mio volantino di presentazione, sia in italiano che in inglese, e una serie di immagini coordinate a supporto della mia campagna promozionale.

L’idea

Volevo creare un volantino che avrei, in seguito, sia spedito via posta tradizionale ad una selezionata cerchia di contatti, sia via e-mail ad una rete il più vasta possibile. Lo scopo principale che mi ero prefissato era di presentare più che altro me stesso, le mie capacità e come sarei potuto essere utile all’azienda/studio di progettazione, evitando perciò di mostrare direttamente i miei lavori, ma cercando di catalizzare comunque curiosità ed interesse nei loro confronti. Mi serviva dunque creare un’identità grafica accattivante e fornire all’interno delle informazioni di contatto, un link diretto al mio portfolio che stavo, contemporaneamente, organizzando.

L’elaborazione

Ho scelto di realizzare un volantino pieghevole a quattro pannelli per la sua praticità nel presentare progressivamente un messaggio al suo fruitore: completamente piegato, nel primo pannello il concetto: “Think outside of the box”, cioè pensa fuori dagli schemi. A supporto di questa sentenza, un pattern sfumato con il mio logo, il cubo-paradosso visivo, sopra ad una fascia rettangolare nera che divide orizzontalmente in due il pannello e sulla quale si allinea anche la scritta. Aperto la prima volta, viene rivelata una foto in bianco e nero, con toni medi prevalentemente grigi, in cui però viene ritratto un tulipano colorato, in contrasto dunque con tutto il resto dell’immagine. Si incomincia ad intuire il senso: in mezzo ad un piatto ed uniformante “grigiume”, se si cerca bene si può trovare qualcosa che si distingue dal resto e che cattura la nostra attenzione; la creatività e l’originalità cioè sono dei valori che fanno la differenza. Aperto una seconda volta, il volantino rivela la parte scritta, distribuita ordinatamente sui quattro pannelli e accompagnata da immagini di supporto. Il messaggio viene così finalmente reso esplicito. Una volta chiuso, viene naturale girarlo in modo da rivelare il pannello esterno, sul quale si può leggere il mittente, un po’ come siamo abituati a fare, con una busta contenente una lettera a noi indirizzata. Lo schema monocromatico che ho adottato per coordinare grafica e testo è derivato dalla foto con il tulipano, un’immagine d’archivio che ho scattato nel giardino di casa mia e che ho opportunamente modificato per l’occasione. Penso di essere stato influenzato dalla copertina del disco Violator dei Depeche Mode, uno dei miei preferiti, per la scelta del soggetto, e dal film Pleasantville per quanto riguarda la scelta monocromatica utilizzata per rafforzare il messaggio. Insieme al volantino, ho realizzato anche un’immagine che ho utilizzato per un certo periodo come copertina per la mia pagina su Facebook, e che potete qui vedere come una delle immagine che compaiono nella slideshow della home page. Ho scattato anche una foto del volantino stampato, convertita in bianco e nero, nella quale ho mantenuto il colore solo su parte della scritta e nel contenuto del bicchiere. Vi invito a leggere il volantino e a bere la creatività liquida che vi offro, così potrete, anche voi, vedere il mondo dal mio punto di vista.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...