Evoluzione

Inizia con questo post la pubblicazione degli ultimi tre progetti realizzati in collaborazione con e per Equipe S.r.l.

Come ho già detto in un articolo precedente, questo per me è stato un anno molto intenso, in cui, oltre ai vari lavori che ho pubblicato o sono in procinto di fare, qui e altrove, ho dovuto compiere una scelta difficile: scegliere se iniziare il master in Interactive Media for Interior Design all’università IUAV di Venezia, per il quale era stata accolta la mia domanda di iscrizione, oppure farmi un master sul campo (cioè lavorando) in Retail design. A pensarci bene non posso parlare propriamente di scelta in quanto per motivi economici ho dovuto optare per la seconda. Ora questa collaborazione si è conclusa. Non è da escludere che in futuro non possa essere ripresa. Al momento però non posso far altro che capitalizzare dall’esperienza fatta, che mi ha sicuramente migliorato molto dal punto di vista professionale, continuando a far apprezzare i lavori che ho svolto con grande passione e dai quali è possibile valutare le mie capacità. Vi auguro buona visione e vi rimando alla sezione contatti, qualora abbiate qualche lavoro da propormi. Intanto io do da mangiare ai piccioni viaggiatori in procinto di partire con il mio CV aggiornato.

floor plan

window view

wall view

Annunci

9 pensieri su “Evoluzione

    1. Fare di necessità virtù. L’ho scritto ieri aggiornando “L’about page” del blog, e credo che sia ciò che meglio descriva l’attuale situazione. La maggior “pesantezza” del curriculum dovrebbe riflettere anche un avanzamento delle qualità individuali. L’esperienza insegna e, una volta acquisite certe abilità, si deve cercare di metterle a frutto, perché no, anche per “bilanciare il peso” della propria tasca. Grazie per gli auguri 🙂

      1. Non so tu come sei messo ma ognuno di noi oltre alla propria soddisfazione individuale ha il suo riconoscimento vedendo monetizzato il proprio lavoro e cmq non è accettabile il brutto andazzo attuale italiano dove le capacità di un giovane si mettono a disposizione, le si amplia e poi…puff finito.

        sheralavorareNONstanca

      2. E’ evidente che tutti cerchiamo di rendere concrete le nostre aspirazioni, cercando un tornaconto anche materiale. La situazione è quel che è, lamentandosi non si risolve niente. Le persone preposte a cambiare il nostro paese, quelle in buona fede, non ci riescono per manifesta incompetenza, tutte le altre non lo vogliono fare per tornaconto personale. E noi che facciamo? Cerchiamo di adeguarci, di trovare i nostri spazi in questo mondo sempre più incasinato. Le persone pessimiste vedono in ogni cosa una difficoltà. Le persone ottimiste invece, come me, in ogni difficoltà vedono una possibilità. E per farmi sparire non basta fare “puff” 😉

  1. Pingback: Ultimo arrivederci | Ghostbox

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...