Tenendo un occhio sul mondo

Un nuovo progetto di retail design realizzato ancora una volta in collaborazione con Equipe S.r.l.

Sapevo che prima o poi sarebbe successo, anzi lo speravo, ma non pensavo così presto. Chissà, magari in un prossimo futuro riusciremo a dare maggior continuità alla nostra partnership, anche se ultimamente sono tornato ad occuparmi di architettura e di edilizia, settori questi che pensavo di aver abbandonato proprio a favore dell‘interior design e della grafica.

Sarà il periodo che ricorderò come quello degli improvvisi ritorni?

Generalmente non sono un nostalgico, preferisco cercare nuove sfide da affrontare, perché mi permettono di conoscere altre persone con le quali collaborare e di acquisire nuove skills. Ma, se è vero che una volta imparato ad andare in bicicletta non si dimentica più, è altrettanto vero che ci si deve tenere in allenamento costante se si vuole mantenere la forma e migliorare le prestazioni. Sono perciò molto contento di essermi potuto cimentare ancora una volta con la progettazione di un negozio di ottica.
floor plan

Analisi del progetto

Il negozio in pianta si presenta stretto e lungo.
Sulla parete sinistra vengono montati una serie di pannelli laccati con ripiani espositivi in cristallo retroilluminati a led, intervallati da pannelli a specchio.
Al centro della parete viene realizzato un punto focale rosso, nel quale vengono ricavate due nicchie espositive.

E’ una soluzione simile a quella adottata nel progetto che ho presentato nel post intitolato una grande soddisfazione.
L’area professionale è costituita da un mobile cassa con top e spalla in laminato in finitura lignea e da una scrivania interamente in cristallo temprato.
Sulla parete destra trovano posto dei ripiani sagomati in alluminio anodizzato, un pannello espositivo per prodotti oftalmici nella stessa finitura del top del banco cassa, corredato di ripiani in cristallo, e un pannello espositivo per griffes, retroilluminato led. Dietro alla cassa e alla scivania viene posizionata una batteria di cassettiere, top in laminato e frontali dei cassetti laccati.

Su questa parete, oltre ad una foto panoramica in bianco e nero che la committenza desiderava mantenere ma riposizionare all’interno del negozio, ho inserito, al solo scopo illustrativo, delle elaborazioni fotografiche realizzate da due artisti eccezionali che ho scoperto navigando in rete e di cui vi invito a visitare i relativi portfoli: Aneta Ivanova con alcune composizioni della serie Scars e Luis Mariano Gonzales con la sua macro Sex.

L’accesso al negozio avviene attraverso un singolare antro, che viene trattato come vera e propria stanza espositiva all’aperto: in questa soluzione troviamo due vetrine composte da un fondale dogato laccato sul quale è possibile inserire liberamente ripiani espositivi in cristallo, specchi ed immagini.
Ho progettato anche una variente per questa vetrina, ve la presenterò in uno dei prossimi post.

Ah, dimenticavo: buona Pasqua!

window view

left wall view

right wall view

view of the desk

 

 

Annunci

11 pensieri su “Tenendo un occhio sul mondo

      1. Si, ho notato i tuoi commenti sui blog che frequentiamo. Ho letto solo ieri il tuo guest post sul blog di Gloria: ti faccio pubblicamente i miei complimenti. E’ bello leggere l’opinione originale di chi pensa “fuori dagli schemi”. Viva l’egoismo sostenibile 😀

      2. Ah, bene! Sono contento che ti sia piaciuto!
        Il tema è sempre un po’ tabù, perché tendiamo a considerare l’egoismo una cosa negativa… 🙂

        Moz-

  1. Pingback: Punti di vista | Ghostbox

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...