Enzima

Caro Architetto,

oggi vorrei parlarti di un progetto recente al quale ho contributo con piacere.

Si tratta di una villa unifamiliare, molto particolare soprattutto per quanto riguarda l’articolazione degli spazi che la compongono. L’accesso ad esempio avviene direttamente al primo piano, dove si sviluppa la zona giorno: l’edificio sfrutta in questo modo il dislivello naturale del terreno nel quale si inserisce.

vista 01

Da qui, attraverso le porte finestre, si passa al grande terrazzo: sul fronte opposto all’ingresso è a sbalzo e si affaccia sul giardino sottostante, lateralmente invece fa da copertura alla zona destinata alle autorimesse, diventando poi tetto giardino in corrispondenza del garage più ampio; quest’ultimo, su specifica richiesta del committente, dovrà ospitare un camper.

vista 02

La casa nel complesso mantiene un look sobrio, vagamente anni ’70, grazie all’impiego del mattone faccia a vista, dell’intonaco bianco e del cemento.

Il giardino verrà abbellito con rocce e piante da fiore di essenze locali, disposte liberamente sul declivio e anche nella sua parte pianeggiante.

vista 03

Le immagini che trovi qui a supporto dicono tutto questo e anche qualcosa in più, giusto?

Inoltre la loro efficacia è immediata.

Hai bisogno di me, io ho bisogno di te

Mettiamo subito in chiaro una cosa: non voglio rubarti il mestiere, né tanto meno i clienti, perché tu potresti essere mio cliente!

I disegni tecnici sono comprensibili solo agli addetti ai lavori, mentre i rendering aiutano anche i profani a capire come sarà il progetto una volta ultimato; in più la loro forza comunicativa non si esaurisce qui: sicuramente avrai accumulato alcuni progetti che vale la pena approfondire per promuovere la tua attività.

Esistono solo progetti fatti bene e progetti fatti male, ma è un peccato quando un progetto fatto bene viene presentato male, tanto da sembrare fatto male.

Dobbiamo evitare quest’errore, non dobbiamo trasmette una brutta sensazione di superficialità.

Io ti posso aiutare, e insieme possiamo mettere in pratica la lezione dei Maestri. Secondo me infatti…

I grandi architetti erano anche grandi comunicatori

vista 04

E lo sarebbero anche adesso. Sarebbero capaci di rivolgersi alle masse, non solo ad una ristretta cerchia di professionisti. Userebbero il linguaggio giusto, con gli strumenti giusti (testo, immagini, disegni).

Magari potrà sembrarti un’eresia, ma I cinque punti dell’architettura di Le Corbusier si presentano come un elenco puntato. Sarebbero anche un Tweet perfetto, che verrebbe così condiviso facilmente da tutte le agenzie:

“Le Corbusier enuncia i cinque punti dell’architettura (qui immancabile link)”.

Mies Van Der Rohe addirittura  con il suo “Less is more” si è inventato uno slogan che con solo tre parole sintetizza il suo modo di concepire l’architettura. E’ diventato talmente celebre da essere poi ripreso in tutti i campi.

Quello che sto cercando di dirti è che i grandi non aspettavano che gli altri parlassero di loro, erano loro stessi a parlare di sé e lo facevano in maniera molto efficace e virale.

Io nel mio piccolo ho creato questo blog, “smanettando” un po’ con wordpress.com da completo autodidatta.

Presto mi rivolgerò a dei professionisti per sistemare alcune cose che non mi soddisfano più a livello strutturale, ma la benzina che lo ha alimentato in questi anni, cioè i vari articoli in cui parlo dei progetti, ce l’ho sempre messa io e continuerò a farlo.

Tu ce l’hai già un sito internet/blog aziendale? Come lo usi? E i vari social network? Non credi che possano essere utilizzati in maniera proficua anche per la tua attività?

Lascia un commento se vuoi, oppure contattami se hai bisogno di me.

(Nelle immagini: progetto realizzato in collaborazione con studio Dodicipersette)

Annunci

Un pensiero su “Enzima

  1. Pingback: Proposta immobiliare – Villa bifamiliare | Ghostbox

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...